martedì, Dicembre 1

Fendi punta sul Made in Italy e costruisce la sua Factory

“Italia è sinonimo di tradizione, storia, bellezza e soprattutto di eccellenza. Per questo motivo abbiamo colto l’opportunità di investire nel Made in Italy e di valorizzare i principi fondamentali dell’artigianato, del savoir-faire e l’importanza del fatto a mano”. Con queste parole Serge Brunschwig, Presidente e CEO di Fendi, presenta Fendi Factory.

Progettata dallo studio milanese Piuarch, la Fendy Factory, che verrà inaugurata nel 2022, si estende su 13 mila metri quadrati. Nel progetto, non è previsto un solo edificio, ma una serie di edifici collegati tra loro tramite piazze e scale, dove trovano spazio zone verdi e alberi e un parco, così da integrare tutta la struttura con l’armonia dell’ambiente circostante.

Le pareti esterne ed interne verranno realizzate in vetro, così da creare ambiente luminosi per i numerosi artigiani che lavoreranno nella sede e che potranno anche ammirare la bellezza della campagna toscana. La scelta di creare un edificio che rispetti l’ambiente è una scelta voluta, in quanto si punta ad avere la certificazione Leed Platinum, certificato sviluppato dallo U.S. Green Building Council, che fornisce un insieme di standard di misura per valutare le costruzioni ambientalmente sostenibili.

Credits Immagini: Il Sole 24 Ore

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: