martedì, Settembre 29

Tuteliamo gli oceani con la blu beauty

La blue beauty è l’ultima tendenza che riguarda la cosmetica sostenibile, che sceglie ingredienti che non rovinano la barriera corallina e packaging che tutelano l’ecosistema marino.
L’industria beauty è uno dei settori che si serve, maggiormente, di plastica monouso, causando un considerevole impatto sull’ambiente.
In modo particolare, è coinvolto l’ecosistema marino.
Melissa Hago, vice presidente del settore beauty per Fashion Snoops, a proposito della blu beauty ha dichiarato
La green beauty è la conseguenza di uno stile di vita più eco-consapevole, e comprende azioni come mangiare sano, fare compostaggio, riciclare ed evitare l’uso eccessivo di prodotti chimici”.
Molte aziende, cominciano ad adottare metodi di produzione e confezionamento dei prodotti che non hanno nessun impatto sull’ambiente marino.
Ad esempio, il beauty brand sostenibile Biossance utilizza una biotecnologia che elimina utilizzo dello squalene, un ingrediente presente nel fegato degli squali, generalmente usato come agente idratante nei cosmetici.
L’alternativa è di origine vegetale, si tratta di un prodotto sintetizzato biologicamente dalla canna da zucchero rinnovabile.
Il risultato è altamente performante, il tutto utilizzando questo ingrediente che non provoca danni all’ecosistema acquatico.

Credits Immagini: Vogueit

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: