Pastilles al Bar Basso

Tacchini non è solo cultura, è anche glamour.

E anche questo fa parte del nostro Savoir-Faire. Creare atmosfere e bellezza da vivere è una missione entusiasmante, che richiede infaticabile creatività e un pizzico di sana follia. Ma quando si trova l’idea giusta, è un piacere e anche un divertimento realizzarla. Per presentare la nuova collezione Pastilles di Studiopepe, noto studio di interior e product design milanese composto da Arianna Lelli Mami e Chiara Di Pinto, ha pensato a un evento diverso, con una nota di lifestyle milanese e un nostalgico gioco di stile. Si è individuata una location insolita, ma ad alto tasso di design.

Stiamo parlando del Bar Basso di Milano. Lo storico Cocktail Bar, primo American Bar della città, che nel 1947 portò l’aperitivo fuori dalle lounge degli Hotel di lusso, divulgandone l’usanza metropolitana con un grandissimo successo che non si è mai arrestato. Un indirizzo immancabile per tutti i frequentatori del mondo del design durante la settimana del Salone, professionisti e appassionati, che tra un Negroni sbagliato e un Rossini, che qui sono stati inventati, da sempre si incontrano, si confrontano, condividono storie e amicizie.

Quale scena migliore per presentare la sofisticata collezione di poltroncine, pouf e tavolini Pastilles, ispirata al glamour dei club anni ’70 e vestita per l’evento con una palette di mezzi-toni, che si abbinano a superfici preziose come la pelliccia e il cuoio, giocando con i ricchi pattern dei tessuti Dedar scelti per l’occasione. L’allestimento darà vita ad una raffinata atmosfera anni ’70, nella quale poltroncine, pouf e tavolini dalle forme morbide e avvolgenti accoglieranno gli ospiti, in un piacevole momento di relax.

L’interpretazione del prodotto all’interno di questo spazio trasforma la classica poltrona a pozzetto, rivisitata in chiave contemporanea con una sinuosa conchiglia che contiene la seduta e dona comfort al design, integrandola nell’ambiente attraverso i colori, le forme e le finiture scelte, e completandola con una famiglia di forme coerenti per pouf e tavolini di diverse dimensioni, che mostrano la versatilità della collezione, utilizzabile sia come sistema che come singolo arredo.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Immagini collegate:

Autore dell'articolo: Rossella Alfani

Vice Editor TheAuburnGirl. Correspondent from Milan