Arriva Spacetime l’incredibile esposizione di Jaeger LeCoultre

Jaeger-LeCoultre ha desivo di rinnovare il sodalizio tra alta orologeria ed arte.
Un collaborazione con l’artista americano Michael Murphy, è stata realizzata Spacetime, un’installazione dove la prospettiva è la protagonista.

Lo stesso Murphy ha raccontato che il titolo dell’opera è arrivato in modo naturale e spontaneo:“Ho sempre pensato che le mie installazioni abbiano quattro dimensioni… Creo queste opere che danno l’illusione di immagini bidimensionali fluttuanti in uno spazio tridimensionale composto da altezza, larghezza e profondità. È poi l’esperienza dell’osservatore che avviene nel tempo. Questa è la quarta dimensione delle mie creazioni.”
L’esposizione, già presentata a Shangai, è dedicata al nuovo  Reverso Tribute Nonantième, e trasforma immagini bidimensionali in sculture sospese. L’opera è costituita da 69 componenti, che richiamano ognuna dellenparti del meccanismo del pregiato segnatempo.
Catherine Rénier, CEO di Jaeger-LeCoultre, a proposito di questo progetto ha dichiarato: “Siamo lieti di collaborare con Michael Murphy. Le sue installazioni richiedono una precisione estrema, un valore condiviso da Jaeger-LeCoultre. I nostri mastri orologiai si impegnano a fondo per ogni bozzetto creativo, ogni oscillazione del bilanciere, ogni ruota dello scappamento, superandosi continuamente in fatto di precisione”.

Credits Immagini: Graziait

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: