venerdì, Novembre 27

IED è cultural partner di Fuorisalone Digital e presenta nel palinsesto TV lo short film

La sezione documentari di Fuorisalone.tv ospita fino a domenica 11 ottobre The Time is Now!

New Citizen 1.5, lo short film girato durante i mesi di lockdown che racconta l’evoluzione del progetto sulla moda sostenibile di Istituto Europeo di Design, Consorzio Italiano Implementazione Detox – CID e Greenpeace Italia.

Il docu-film sposa gli intenti dell’iniziativa patrocinata dal Comune di Milano che approfondisce, attraverso un palinsesto di eventi digitali,
i temi legati alla cultura del progetto e del design, e indaga il futuro degli spazi urbani tra economia circolare e sostenibilità.

Nato nel 2018 con il lancio di cinque capsule collection, oggi The time is now! è ancora più attuale: non solo continua ad indagare possibili soluzioni alla crisi ecologica del Pianeta, ma amplia il suo raggio d’azione e si concentra su come cittadini e cittadine consapevoli possano intervenire con le proprie scelte per mitigare i cambiamenti climatici. Gli studenti IED delle
Scuole di Moda, Design e Comunicazione delle sedi italiane sono stati chiamati a ragionare sull’identità del “New Citizen 1.5”
(dove 1.5 indica l’aumento massimo della temperatura media globale, secondo l’Accordo di Parigi, per limitare i cambiamenti
climatici) e disegnare nuove collezioni moda uomo etiche e sostenibili, progettare degli oggetti di design e ideare una campagna di comunicazione per raccontare il progetto nel suo insieme.

I team multidisciplinari hanno avviato la collaborazione con le aziende impegnate in Detox, selezionate per i processi privi di sostanze chimiche pericolose, che hanno fornito i tessuti con cui realizzare le collezioni e accolto il nuovo stimolo ricevuto da Greenpeace Italia di voler ridisegnare l’identità del proprio Green Market.

Inevitabile il cambio in corsa delle attività a causa dei mesi di lockdown: un mondo 1.5 prima soltanto immaginato è divenuto reale e il lavoro da sempre svolto a scuola e nei laboratori è stato necessariamente adattato alle nuove esigenze e riorganizzato a distanza.

Gli studenti di Comunicazione sono riusciti a trasformare una difficoltà in un’opportunità e l’idea iniziale di una campagna di comunicazione
si è evoluta diventando il racconto del lavoro di resilienza portato avanti a distanza.

“Il progetto The time is now! nasce con l’intento di lanciare una nuova sfida ai futuri designer per ragionare sul cittadino di un mondo 1.5 dove non solo i designer ma anche il consumatore finale è chiamato a riflettere su quale sia l’impatto della produzione industriale sul Pianeta – dichiarano i promotori IED, Consorzio Detox e Greenpeace.

Ad aprile durante il lockdown il nostro lavoro è passato dall’essere attuale ad essere urgente e necessario. Gli studenti sono riusciti velocemente ad adattarsi al complicato momento che stavamo vivendo puntando su creatività e resilienza. Non solo non si sono fermati ma hanno creato una nuova visione e poi l’hanno documentata”.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: