Hogan verso l’estremo nord

Prosegue l’evoluzione del lifestyle firmato Hogan

«Hogan è un marchio lifestyle che evolve nel segno del viaggio. Un progetto che sta crescendo e che anche nel 2019 non ci deluderà», ha spiegato a MFF Sergio Assolari, direttore generale di Hogan e Fay, «il processo di internazionalizzazione si sta sviluppando bene e in particolar modo nell’area asiatica e in Greater China. Parallelamente sta cresce anche il segmento e-commerce: da un lato grazie all’acquisizione da parte del gruppo dell’etailer Italiantouch; dall’altro, il team interno progetta ogni prodotto in un’ottica digital per rispondere alle esigenze dei nuovi consumatori in Asia ma anche nel resto del mondo».

Per quanto riguarda la proposta creativa per l’autunno-inverno 19/20, Hogan evidenzia la capacità di sintetizzare il suo carattere sport-luxury alla suggestione di un mondo fatto di aurora boreale e style hygge. La collezione è ambientata in mezzo ai ghiacci e si scalda attraverso i dettagli, come le tag logo agganciate con moschettoni tecnici, gli inserimenti di dettagli rubati al mondo dell’ice-climbing ma anche ecofur preziosa e design urban.

E se per lei il modello di punta è la sneaker M.a.x.I.Active, che reinterpreta l’icona Interactive con maxi volumi e un nuovo appeal, per lui l’ispirazione arriva dal mondo outdoor con Urban trek che riflette l’eleganza informale del vivere urbano che caratterizza il marchio. Sviluppata in una palette preziosa, che spazia dal bianco lucido-opaco al nero basalto d’Islanda fino all’argento patinato, la proposta di stagione compone un guardaroba di stagione eye-catching con stivali, maxi bag, parka e duvet dalle forme oversize che proiettano l’insieme in una dimensione contemporanea.

#HOGANJOURNEY #THEURBANGYPSETTER

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Immagini collegate:

Autore dell'articolo: Rossella Alfani

Vice Editor TheAuburnGirl. Correspondent from Milan