[ngg_images source=”galleries” container_ids=”152″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_slideshow” gallery_width=”600″ gallery_height=”400″ cycle_effect=”fade” cycle_interval=”10″ show_thumbnail_link=”1″ thumbnail_link_text=”[Mostra miniature]” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

 

Sarà perché sono duttili, comode, versatili, divertenti, originali, e, chi più  ne ha, più ne metta, ma, le zeppe sono diventate un pezzo del guardaroba, a cui proprio non si può rinunciare.

Lo sanno bene gli stilisti, che le hanno proposte, già dallo scorso inverno, in moltissimi materiali e modelli.

Così, dallo stivale in pelle, alla sneakers con la zeppa interna, siamo arrivati direttamente all’estate, che è la loro stagione per eccellenza.

I modelli, partendo dalla classica in rafia o sughero, sono moltissimi, e mixano materiali e decorazioni: dalla pelle alle pietre, dal raso alle fibbie. 

Non per ultima è impiegata, perfino, la plastica.

Le zeppe sono un accessorio confortevole, per chi non vuole rinunciare mai ad avere qualche centimetro in più, senza sembrare eccessivo o fuori luogo, dalla mattina alla notte. 

E non pensate che siano economiche o da spiaggia, i grandi nomi del fashion system ne hanno realizzato alcune con prezzi davvero esorbitanti.

Credits Immagini: Graziacom, Gioiait