Time to escape: la Top 10 dei parchi più belli d’Italia

Parco degli Acquedotti Roma

Secondo l’ONU, nel 2050 il 68% della popolazione mondiale sarà urbana. Ma vivere  in città può essere faticoso, pesante, si ha bisogno di un’evasione. Una fuga dalla città, verso posti più calmi, più tranquilli, versi, delle vere e proprie oasi in città.

I parchi urbani sono luoghi perfetti per una piccola pausa e molti si prestano perfettamente alla pratica di attività fisica o ricreativa, alcuni di essi sono angoli ricchi di storia. In omaggio a questi polmoni verdi, Holidu, il motore di ricerca per case vacanza, ha creato una classifica dei parchi nazionali con il miglior punteggio su Google. Ciascun parco della classifica è stata elaborata a partire dai dati estratti da Google a febbraio 2019, considerando 334 parchi italiani selezionati: i parchi, poi, sono stati ordinati per valutazione e numero di recensioni.

Al primo posto c’è il Giardino degli Aranci, nome con cui viene indicato il Parco Savello di Roma, dove si trova il belvedere dedicato a Nino Manfredi, dove è possibile godere di una vista mozzafiato della città. Sul secondo gradino del podio, si piazza il Parco di Monza, uno dei maggiori parchi storici europei e il più grande circondato da mura, ampliato negli anni . Medaglia di bronzo va al Parco di Capodimonte, vicino all’omonima reggia, dove si trovano svariati edifici all’interno, utilizzati nei secoli da principi e re, conferiscono a questo parco la bellezza e l’ampiezza giusta per una sana corsetta o un picnic all’aperto. 

Nella top ten si collocano anche il bellissimo Parco degli Acquedotti e il Parco del Gianicolo di Roma, il parco di Villa Ghigi di Bologna, il Parco naturale della collina di Superga, il Parco Giacomo Leopardi e il Parco del Valentino a Torino.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Immagini collegate:

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com