venerdì, Giugno 25

SELETTI painted by PENNELLI CINGHIALE: una collaborazione tra due aziende “vicine di casa”

Due storiche aziende italiane “vicine di casa” a Cicognara, in provincia di Mantova, presentano una speciale collaborazione: l’estetica pop del brand di design Seletti contamina pennelli, rulli e barattoli di vernice dell’iconica marca Cinghiale, dando origine ad una linea che guarda al riuso creativo.

Dall’incontro tra Seletti, design brand amato in tutto il mondo per il suo approccio originale e fuori dagli schemi, e Pennelli Cinghiale, azienda leader nella produzione di pennelli, parte dell’immaginario collettivo di milioni di italiani – lo spot del “grande pennello” ideato da Ignazio Colnaghi con il caratterista Vincenzo De Toma è un ricordo comune a molte generazioni –, nasce l’originale collaborazione Seletti painted by Pennelli Cinghiale.

Il risultato è una linea che si compone di pennello, rullo e barattoli di vernice Cinghiale re-immaginati attraverso lo stile pop e colorato di Seletti: un progetto orientato anche al riuso creativo in cui, per la prima volta, i contenitori in latta della vernice sono pensati per essere trasformati con fantasia in oggetti per la casa.

Il progetto Seletti painted by Pennelli Cinghiale vede protagoniste due aziende “vicine di casa”: è infatti nel cuore della bassa Padana, a Cicognara – frazione del comune di Viadana, in provincia di Mantova –, che Pennelli Cinghiale e Seletti hanno le proprie origini, la prima fondata nel 1945 dal Commendatore Alfredo Boldrini, che fin da bambino con il calesse vendeva scope e pennelli per l’Italia, la seconda nel 1964 da Romano Seletti, pioniere dell’import-export.

È sicuramente un’attitudine imprenditorialecreativa e audacerivolta al miglioramentoall’innovazionealla scoperta, ad accomunare le due aziende: Pennelli Cinghiale si consolida negli anni come un’eccellenza del settore, grazie a una spiccata vocazione verso ricerca tecnologica, export e comunicazione pubblicitaria, mentre Romano Seletti è tra i primi italiani ad importare prodotti di uso quotidiano dalla Cina, intraprendendo rapporti commerciali con un mondo che negli anni Sessanta era lontano e sconosciuto.

Alla guida di entrambe le aziende oggi una nuova generazioneStefano Seletti, figlio di Romano, nel ruolo di direttore artistico è riuscito a trasformare il brand Seletti e ad entrare in modo rivoluzionario nel mondo del design, rimanendo saldamente legato all’identità aziendale; Eleonora Calavalle, nipote di Alfredo Boldrini, è impegnata come amministratore delegato di Pennelli Cinghiale nel preservare l’avventura della famiglia e dell’azienda, con una visione volta al futuro e all’innovazione.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: