Primark dice no ad uno store online

Primark aveva già da tempo dimostrato il suo disinteresse per la vendita online, reputandola non necessaria e non in linea con la consumer experience che i propri negozi offre; il servizio “ a domicilio” attivato da altri brand, neanche a parlarne.

Una linea intransigente che non sta venendo meno durante questa emergenza: dal brand infatti fanno sapere che le decisioni riguardo ad un possibile sbarco online verranno prese al momento  opportuno, non certamente durante una pandemia che capita una volta ogni cent’anni. Un pensiero positivo, quello di reputare l’emergenza Covid19 assolutamente irrilevante per cambiare le proprie strategie di vendita, eppure i numeri parlano chiaro. L’ultimo store Primark ha chiuso il 22 Marzo, e se gli incassi prima ammontavano su oltre 700 milioni i euro, il saldo attuale piange miseria, e si ritrova con un solo 0 ( e basta).  Quando potranno riaprire, i negozi Primark dovranno garantire tutti gli standard di sicurezza di cui si discute al momento, il che comporterà meno shopping e introiti inferiori, ma anche questo non turba Primark

Credits Immagini: Official Website

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: