Pomellato debutta nell’Alta Gioielleria con La Gioia

Il mondo dell’haute joaillerie vanta una new entry d’eccellenza. Da sempre sinonimo di qualità ed eleganza, Pomellato ha da poco debuttato nel mondo dell’alta gioielleria, e lo ha fatto con una collezione davvero speciale, La Gioia.

In questi momenti così incerti, la Gioia incarna alla perfezione il significato più intrinseco del suo significato: la gioia come emozione, come stupore, come momento di pura felicità. Ma anche la gioia del creare e del saper dare vita ad u oggetto unico.

La nuovissima collezione rende l’Alta Gioielleria più accessibile, mescolando il savoir flaire di maestri artigiani che realizzano i pezzi e lo stile del pret-a-porter, il tutto per esaltare le pietre preziose. La Gioia ha un design morbido, dolce, avvolgente come un abbraccio, come le catene delle preziosissime collane e bracciali. Tutto questo trova espressione nelle collane bavarole a più fili o cascanti, un mix di catene e pietre “nudo”, o la Gourmette Caméléon che arriva a mostrare 27 sfumature di colore/pietre nella sua sinuosità, o la Gourmette Assoluta , che conta ben 2900 diamanti. Come le collezioni di Pomellato, anche La Gioia trova numerose declinazioni di colori, per dare lucentezza e, appunto, gioia, a chi indossa le creazioni.

La maestria degli orafi italiani ( che hanno realizzato ciascun gioiello a Milano) si traduce in una raffinata tecnica a pavé, qui proposta in chiave bold o sviluppata in un incantevole effetto devoré colorato. 

Credits Immagini: Vogue IT

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: