mercoledì, Settembre 23

Mascherine anti Covid-19 by Angela Florio e Natascia Moscato di Nat Mos Lab

Passato, presente e futuro si fondono nelle creazioni di Angela Florio trovando un nuovo significato. Titolare dell’atelier DecorAzione di Milano, in via Santa Maria Fulcorina 20 (5Vie), Angela Florio è una artista artigiana e rappresenta un talento multidisciplinare. Dai sistemi modulari per l’interior decoration, il design e la moda, il suo è un percorso in divenire che trova il suo compimento nell’evoluzione continua.

Le mascherine anti Covid-19 messe a punto insieme alla stilista Natascia Moscato di Nat Mos Lab, nascono dalla sua profonda esperienza e dalla costante ricerca dei materiali più attuali e moderni, anche e soprattutto ecosostenibili e non sintetici.

Fortemente consapevole della realtà cui viviamo, da anni i suoi progetti sono proiettati a creare valore attraverso la riscoperta delle tecniche artigianali del passato e dei mestieri antichi. Da veneziana ha accolto con entusiasmo l’idea di collaborare con Natascia Moscato di Nat Mos Lab per realizzare maschere che sono mascherine anti Covid-19. Venezia è nota per le maschere ma anche per la tradizione legata ai materiali e ornati spettacolari. “Già nel ‘700 a Venezia” racconta Angela Florio “si dava grande importanza alla luce, come quella degli specchi, che venivano realizzati per rendere l’immagine riflessa più brillante e satinata creando un effetto ‘soft focus’ ovvero tale da ridurre i contrasti dell’immagine mantenendo la definizione”.

Così, anche nello studio delle mascherine, Angela ha potuto recuperare e applicare quei principi che già da tempo appartengono ai suoi principi, come il Made in Italy e l’economia circolare per valorizzare il mercato interno.

Progettate durante il lockdown e autoprodotte dai due atelier DecorAzione® e Nat Mos Lab, le mascherine sono riciclabili, perché realizzate con tessuti naturali 100% cotone, in modo da poterle lavare e disinfettare.

La decorazione è pensata come per una maschera settecentesca e sarà anche possibile personalizzarle con perline dorate per riprodurre proprio quell’effetto pensato per donare bellezza agli occhi degli antichi specchi veneziani.

L’impiego dell’oro è proprio una delle passioni di Angela. Tra le principali tecniche utilizzate c’è infatti la foglia d’oro che, con le lacche orientali e le incisioni, combinate ad un profondo studio del passato e a una lunga tradizione di ricerca e di sperimentazione, conferiscono ai suoi progetti un’irripetibilità degli effetti da rendere ogni opera una creazione unica.

 

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: