domenica, Ottobre 25

“Make Every Second Count”, è tempo di TikTok

Se Twitter punta sulle frasi ad effetto, Instagram sulle immagini, Tik Tok, l’app del momento, punta sui video: l’app infatti permette la creazione di video musicali, di una durata massima di 60 secondi, che possono essere arricchiti di fantastici effetti speciali. Ed è proprio questo il segreto del successo dell’app.

Disponibile sia su Android che su iOS, in 34 lingue diverse, TikTok è stata creata nel 2016 dal genio di Zhang Yiming: in primis era una semplice piattaforma di condivisione di video musicali amatoriali, il salto di qualità avviene solo dopo, ovvero quando TikTok acquisisce Musical.ly, altra app molto in voga tra i teenager che ha creato veri fenomeni del web, dove gli utenti cantavano in playback. Alex Zhu, co-fondatore di Musical.ly e ora vice presidente senior di TikTok, si è detto molto contento di questa nuova partnership: “Vogliamo catturare la creatività e la conoscenza del mondo sotto questo nuovo nome e ricordare a tutti di fare tesoro di ogni prezioso momento della vita. Combinare musical.ly e TikTok è una scelta naturale data la missione condivisa di entrambe le esperienze: vogliamo dar vita a una comunità in cui tutti possano essere creatori”. Grazie alla fusione tra le due App, adesso TikTok dispone di un catalogo musicale molto più ampio e permette la creazione di contenuti molto diversi.

Con 150 milioni di utenti attivi, TikTok è entrata nella lista delle app più scaricate del 2018, con ben 45.8 milioni di download. Il successo dell’app è inoltre dovuta alla possibilità di condividere sulle altre app, come Facebook e Instagram.

 

Credits Immagini: Tumblr

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: