LeMoulinet e LaRoue, Monica Gasperini per la galleria FLAIR di Firenze

La galleria FLAIR, fondata da Alessandra Tabacchi e Franco Mariotti nel 1998 a Firenze con sede all’interno del Palazzo Gianfigliazzi Bonaparte, sceglie l’architetto e designer Monica Gasperini per progettare una nuova collezione di quattro cabinet dal tratto scultoreo. I primi sono LeMoulinet e LaRoue, la collezione si completerà a fine anno con l’esposizione di altri due cabinet dal volume cilindrico.

LeMoulinet ha una struttura in legno laccato nero lucido con base in ottone spazzolato. I pannelli frontali sono rifiniti in lacca nera lucida con inserti in tessuto FLAIR vintage e pelle scamosciata beige. Le maniglie e i profili dell’arredo sono in ottone spazzolato oro. LeMoulinet presenta all’interno due cassetti in legno laccato nero opaco e ripiani in vetro fumé come lo specchio sul retro.

“Nel progettare la collezione ho sentito la necessità di semplificare il superfluo ed evidenziare le linee pure del disegno. La scelta dei materiali, come quella dei tessuti antichi con metrature non ripetibili, sono il risultato di una ricerca e di uno studio per un lavoro curato nel minimo dettaglio”. Monica Gasperini.

LaRoue è realizzata in legno laccato corallo lucido con base in legno laccato nero lucido. I pannelli frontali sono incorniciati da profili in ottone spazzolato. Le maniglie richiamano lo stile sixty creando un cerchio, sempre in ottone spazzolato oro e metallo laccato nero lucido. L’anta di sinistra ha una maniglia piegata color corallo. L’interno dell’arredo è caratterizzato da due cassetti in legno e mensole in vetro fumé.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Autore dell'articolo: Rossella Alfani

Vice Editor TheAuburnGirl. Correspondent from Milan