mercoledì, Settembre 23

Ciao botulino… la nuova frontiera beauty è l’acido ialuronico

Appurato che il botox apporta più danni che benefici, la nuova frontiera beauty  è diventata l’acido ialuronico.

Sia iniettato, o utilizzato in creme e sieri, poco importa.

È, spesso, apostrofato come un elisir di lunga vita, poiché  è potente, concentrato, e, a quanto pare, efficacie.

Il suo utilizzo è ampio e conosciuto, ma, non tutti conoscono le varietà di questa molecola dalle proprietà, giudicate, addirittura, miracolose.

Scientificaente, si tratta di un polimero di zuccheri della famiglia del glicosaminoglicano (GAG), che prolifera negli ambienti umidi, creando una rete molecolare flessibile, in grado di catturare grandi dosi d’acqua.

Nathalie Broussard, responsabile della Comunicazione Scientifica Shiseido, ci spiega perché è così richiesto.

L’acido ialuronico è adatto a tutti
e la sua versione sintetica viene tollerata benissimo da tutti i tipi di pelle. “Questa molecola è naturalmente presente nel corpo umano e soprattutto nella pelle – spiega l’esperta – dove viene prodotta da varie tipologie di cellule, in particolare  i fibroblasti e i cheratinociti. È qui che si concentra il 56 % dell’acido ialuronico del nostro corpo! Si tratta quindi di una molecola universale e biomimetica, così sicura da poter essere non solo applicata esternamente, ma anche iniettata nei trattamenti di medicina estetica.”

In commercio, troviamo prodotti di ogni genere e prezzo, la scelta verso i migliori deve basarsi sul diverso però molecolare dell’acido ialuronico presente al loro interno.

La varietà è sorprendente, ci sono struccanti, latte detergente, creme idratanti, siero notte e giorno, contorno occhi e, perfino creme corpo… non ci resta che provarli tutti!

Credits Immagini: Cliomakeupit

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: