A dieta dopo le vacanze: consigli utili per rimettersi in forma senza soffrire

Vacanze addio, il tanto nominato settembre è arrivato, ed è giunto il momento di mettere un pratica i buoni propositi di cui si è tanto parlato in estate.
Ecco qualche tipa per rimettersi in forma, stando a dieta senza soffrire troppo.
Per prima cosa, la parola d’ordine è depurare. Eliminare dal corpo sostanze dannose accumulare durante gli eccessi 3estivi è il punto di partenza, infatti, rimettersi in forma non significa solo perdere peso, ma anche sgonfiare e drenare.
L’aiuto viene nell’eliminare bevande gassate zuccherate, sostituendola con tisane al finocchio, al carciofo o the verde.
Per quanto riguarda l’alimentazione quotidiana, le rinunce non devono essere drastiche. Meglio sostituire la brioches della colazione con una fetta di pane tostato o fette biscottate, lo zucchero del caffè con della stevia, i succhi con dei centrifugati.
Lo spuntino a metà mattina è fondamentale, e la scelta più azzeccata deve ricadere su frutta fresca o secca, o yogurt.
La stessa cosa vale per la merenda.
I pasti principali devono bilanciare proteine e carboidrati, prestando attenzione ai contorni e all’uso dei condimenti.
Ad esempio, iniziare il pranzo o la cena con un piatto di verdure crude o lesse, al posto dall’antipasto, crea sazietà e apporta pochissime calorie.
Condire con limone, vinaigrette, o aceto e origano, può essere una valida alternativa al consumo di olio.
Se amate un piatto di pasta, concedetevela, evitando di associarla a pane o patate.
Per i secondi piatti, è importantevprediligere cotture al vapore, al forno, o in pentole antiaderenti, usando, al massimo due cucchiai di olio evo, al giorno, a crudo.
Una camminata di almeno 20 minuti, aiuterà il corpo ad accelerare il metabolismo, bruciando grassi senza fatica e apportando buonumore.

Credits Immagini: Clearinsidecom

Share
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: