Before Christmas : ecco 5 mete top per l’8 Dicembre

Countdown in modalita on… a Natale direte?

No, molto più a breve termine c’è il ponte dell’8 Dicembre che ci aspetta, prima della grande festa dell’anno. Si tratta dell’unico ponte che ci è concesso, in questo periodo natalizio, dunque vale davvero la pena di goderselo.

Ecco, per chi non avesse ancora deciso cosa fare, 5 mete europee facili da raggiugere, e interessanti per passare giorni dinamici, tra vedute mozzafiato, e luoghi romantici.

Cominciamo con le due grandi P d’Europa: Parigi e Praga.

Parigi è cosiderata per antonomasia la città dell’amore, ma non solo di quello tra fidanzati… E’ infatti molto di più, è il locous amoenus per chi è pervaso dall’amore per l’arte, per la storia, e anche per lo shopping.

Ed è pratica da scoprire. Infatti grazie alla metro è semplice raggiungere parti opposte della città, avendo accesso ai vari quartieri, musei e siti da visitare, senza dimenticare il parco Disneyland Paris. Il tutto concentrato in quattro giorni. Tappa obbligatoria è la Reggia di Versailles, non si può non dedicare una mezza giornata all’amata residenza reale.

La segue Praga, rivalutata negli ultimi quindici anni, è diventata una meta assai gettonata. La città è piena di locali dove assaggiare i cibi caratteristici e negozietti di prodotti locali.Vanta, inoltre, tramonti mozzafiato, oltre che splendidi ponti e grandi viali in cui passeggiare. E’ consigliata per una fuga low budget che non delude.

Tappa obbligatoria: una passeggiata lungo la Moldava al tramonto.E’ uno di quei momenti che in una vacanza non dovrebbe mai mancare.

Altre due tappe interessanti potrebbero essere Berlino e Amsterdam.

A discapito del freddo, troverete a Berlino un’atmosfera accogliente, e una serie di posti che non potete non visitare. La città, multietnica e cosmopolita è ricca di locali dove scoltare musica live, bere attima birra e chiacchierare coi residenti, che, anche se non sapete il tedesco, parlano quasi tutti inglese fluente.

Tappa obbligatoria il Muro, un luogo che, nella semplicità dello scenario in cui si trova, porta in sè i segni di uno dei più grandi cambiamenti geo-polico-culturali dello scorso secolo.

Amsterdam, la Venezia del nord, così come è stata ribattezzata, è una città, nonostante i luoghi comuni, anche a misura di famiglia. Addatta per passeggiate, pedalate in bicicletta e gite lungo i canali, racchiude in sè un’atmosfera sognante.

Tappa obbligatoria il Van Gog Museum: non ci sono parole per spiegare la bellezza di certi dipinti, c ‘è solo da ammirarli dal vivo.

Per concludere non potevo non consigliare una tappa a Londra. Londra è una di quelle città che accontenta davvero tutti, forse per la sua poliedricità, per la compresenza di così tante razze e culture diverse che vi coesistono senza cozzare tra di loro. Che siate chic, rock, glam, underground, grounge, classic e perfino snob, ci sarà un posto che amerete, e, qualunque sia la cultura o il cibo che preferiate, potrete trovarlo proprio qui.

Ed è proprio per questo, che nonostante i musei, i carateristici quartieri, i mercatini, le redidenze reali, il cambio della guardia e quant’altro, consiglio come tappa obbligata dieci minuti a Piccadilly Circus.

Perché, in quel lasso di tempo, vedrete davvero passare tutte le razze del mondo, o quasi, e avrete davanti uno spettacolo unico.

Se siete interessati a partire per uno di questi luoghi, non perdete le promo di Expedia ( logo qui sotto l’articolo) per avere accesso diretto al sito e potrete usufruire di sconti. Pronti a partire?

 

Elisa Ricci

Credits Immagini: Preague, Berlino, Parigiit, Londra, Amsterdam

Share

Autore dell'articolo: Elisa Ricci

Lifestyle Editor, Fashion Collaborator