Via Montenapoleone proclamata High Street internazionale

Un ottimo risultato quello italiano evidenziato nel corso della conferenza stampa  che ha visto MonteNapoleone District, l’associazione che rappresenta gli oltre centocinquanta Global Luxury Brand presenti nelle vie Montenapoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso e Bagutta, e Global Blue, leader internazionale nei servizi tax free, ancora insieme per soddisfare ulteriormente le esigenze dei Globe Shopper.

Un importante contributo alla discussione è arrivato dall’Assessore al Turismo, Roberta Guaineri, che ha commentato la “rinascita” di Milano come destinazione turistica: “Il 2017 è stato cruciale per Milano: tutti i mesi dell’anno hanno fatto registrare un saldo positivo degli arrivi in città, per una crescita complessiva del 10% rispetto al 2016. Non è un dato estemporaneo: il trend è positivo ormai da anni, anche se il risultato del 2017 è senza dubbio eclatante. Abbiamo lavorato molto perché Milano potesse crescere nel suo posizionamento internazionale ed essere vissuta come una destinazione turistica vera e propria: abbiamo promosso la città all’estero, favorito le relazioni con tour operator e stampa, massimizzato la comunicazione attraverso canali web e social. Ma non l’abbiamo fatto da soli: la collaborazione con il privato è stata, infatti, fondamentale e lo sarà sempre di più. In questo scenario si è inserita la partnership con MonteNapoleone District per la promozione di un turismo, quello del lusso, particolarmente rilevante per Milano. Basti pensare che nel quinquennio compreso tra il 2013 e il 2017 abbiamo registrato una crescita dell’offerta alberghiera di alta qualità di oltre 3.100 posti letto, ovvero +9,5%, in 11 nuove strutture. Ai visitatori che arrivano, stiamo offrendo una città attrattiva con un calendario ricco di weeks, appuntamenti gratuiti e grandi eventi sportivi”.

Tra i servizi dedicati ai turisti di alto livello, Stefano Rizzi, Country Manager di Global Blue Italia, ha presentato la “Global Blue Suite” una sala firmata Global Blue all’interno della MonteNapoleone VIP Lounge nata per dedicare un’accoglienza speciale in particolare ai turisti internazionali. “E’ un vero piacere poter essere qui oggi” – ha commentato il numero uno di Global Blue – “Sulla base di un concept di successo che ha visto la realizzazione della nostra Lounge di via Santo Spirito è stata aperta la Suite, una location ancora più esclusiva che arricchisce ulteriormente la nostra offerta. Qui lo staff multilingue Global Blue garantirà ai turisti extra UE un welcome unico, oltre che un’assistenza personalizzata di rimborso rivolto ad un target selezionato di clienti. Grazie a questa partnership Via Montenapoleone e il Quadrilatero aggiungono ulteriore valore a quella che è considerata ‘La Mecca’ dello shopping, dove il lusso si manifesta in ogni sua iniziativa”.

“Il distretto, grazie anche alle attività dell’Associazione – ha dichiarato Guglielmo Miani, presidente di MonteNapoleone District – è diventato il luxury mall a cielo aperto più ambito al mondo, copiato da molti developer stranieri nelle costruzioni di nuovi mall; in un raggio di poche centinaia di metri si trova tutto, dai negozi, ai musei, ai ristoranti, agli hotel. MonteNapoleone VIP Lounge è un luogo unico nel suo genere e punto di aggregazione di quei servizi di alto livello pensati per la clientela internazionale più esigente del mondo. Da sempre crediamo infatti nell’offrire esperienze, uniche e indimenticabili, ai clienti e sinergie incrementando e sviluppando ulteriormente tutte quelle iniziative che ci hanno permesso di scalare posizioni in ogni classifica rispetto alle altre città del resto del mondo. I numeri parlano chiaro: le vendite Tax Free hanno fatto segnare un trend positivo da otto anni a questa parte. E non ci vogliamo fermare, ma continuare a volare”.

 

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

 

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/via-montenapoleone-proclamata-high-street-internazionale/

Autore dell'articolo: Rossella Alfani

Vice Editor TheAuburnGirl. Correspondent from Milan