Santoni – Tales of Colours

Victor Vasarely, fondatore del movimento dell’Op Art, diceva che“Ogni forma è la base per il colore, ogni colore è la particolarità della forma”. Ispirandosi a questa idea estetica, l’eclettico visual storyteller Simone Bramante racconta Santoni e decide di farlo tramite il colore e la materia.

Con pennellate leggere e vagamente giocose, con colori vividi, Bramante racconta la bellezza della realizzazione di ogni scarpa fatta a mano: dal materiale grezzo alla modellazione di ogni forma e tipologia della pelle.

Al centro di questa storia c’è lei, l’iconica doppia fibbia Santoni, declinata in tutti i suoi colori con cui Bramante gioca, come riflessi multicolori attraverso il vetro, scale quasi musicali. All’apparenza semplice, la doppia fibbia si rivela ricca di sfumature e dettagli, mostrando quanta complessità ci sia dietro un’apparente semplicità.

In questo caleidoscopio, il blu diventa il simbolo in cui identificare la storia di Santoni: un colore intenso, nobile, che attraversa mode e tempo e raccoglie in sè una miriade di sfumature. Il simbolo dello stile e dell’eleganza assoluta che contraddistinguono da sempre il dna Santoni che Bramante coglie e mostra al pubblico.

Non solo parole per raccontare una storia, ma anche immagini evocative, dove uno scatto, un’idea, un viaggio attraverso il colore in ogni sua forma, raccontano un’emozione e una storia, di stile. Targata Santoni.

Credits Immagini&Video: Courtesy Of Press Office

Share

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *