New York Fashion Week: le tendenze d’oltreoceano

Finito il conto alla rovescia: le settimane della moda sono tornate per più di un mese di sfilate, presentazioni e molto altro.

Prima tappa New York, per poi volare in Europa verso Londra, Milano e Parigi. Dall’8 al 15 di settembre, le passere della grande mela detteranno le tendenze per la  prossima Primavera Estate. Di seguito una selezione dei trend visti nelle sfilate di questi primi giorni delle Fashion Week.

Tom Ford

Dal red carpet del festival del cinema di Venezia (dove ha presentato il suo ultimo film) al Four Season Hotel. Tom Ford torna a sfilare a New York, dopo una pausa dalla passerelle, per poter presentare la sua prima collezione See Now Buy Now Autunno Inverno 2016, in vendita a poche ore dallo show. Una filosofia accolta da molti altri brand e sintomo di profondi cambiamenti nel settore moda.

L’evento esclusivo (solo 180 invitati, tra questi volti noti come Julianne Moore, Rita Ora, Naomi Campbell e Anna Wintour) non ha messo in secondo piano la collezione, che ha rivelato un altro profilo dello stilista, meno sensuale ma dalla stessa allure.

Ricorre il tweed che si sposa con la pelle dai toni caldi del marrone,  su silhouette strette in vita da cinture multiple, come celle che mettono in risalto il punto vita. Le gonne a matita vengono slanciate dalla maglieria a collo alto e dai volumi puri, in pieno mood anni ’40. Stile classico ma non ordinario, cattura l’attenzione con  il movimento delle ruches sull’abito tailleur o nei dettagli in pelliccia che risaltano il giaccone nero minimal.

Nicholas K

Nicholas K cambia città della moda, debuttando a New York, ma non l’inclinazione ai rimandi che da sempre ispirano le sue collezioni. E’ la volta della storia di Theeb, giovane beduino del deserto di Wadi Rum, in Giordania, come in un viaggio tra le dune.

I modelli scivolano eterei, nelle sfumature del sabbia, del celadon e, occasionalmente, nel nero. I colori neutri e i tessuti morbidi della seta e della pelle, si confondono ai corpi delle “modelle-beduine”. L’atmosfera tenue, viene interrotta da note d’argento luccicante, dai gioielli etnici e dai maxi cappelli, veri protagonisti della passerella.

Creatures of the wind

Rimandi al grunge e al classico rock’n’roll style si uniscono a linee pulite e moderne nell’ultima collezione del duo creativo, Shane Gabier e Christopher Peters.

Pattern grafici e fantasie floreali si adattano a lunghezze maxi. Uno stile essenziale che si concede però qualche capriccio: i boots, pezzo icona della collezione, da quelli a righe bianche e nere fino a quelli shimmering argento, i grandi orecchini metallici, gli inserti in pizzo che si arrampicano sul collo e sugli orli degli abiti stile inglese.

Micheal Costello

Madre natura veste il burgundy, il rosso vivo e il verde smeraldo, nella collezione Primavera Estate 2017 del designer Michael Costello. Tutto gira intorno agli abiti: che siano corti sopra al ginocchio o dal lungo strascico, con volumi anni ’50 o da sirena. I fiori sono il fil rouge che, ricamati sugli abiti o poggiati in corone sulle chiome al naturale, impreziosiscono il tema botanico.

Marissa Webb

La ragazza della porta accanto di Marissa Webb indossa camicette volant (le stesse che si vedono sui blazer strutturati e gli abiti-camicia) nascoste in morbidi pantaloni di pelle stretti in vita, sprigionando una sensualità eterea. E’ romantica nel long dress in fantasia vichy, nei toni del rosa salmone e del giallo tenue e nei capelli raccolti e spettinati. Ma sa dare un tocco urban al suo stile, con bomber jacket verde militare e accessori in pelle. Una contraddizione che dona armonia.

Thakoon

Thakoon Panichul, reso famoso nel 2009 dall’apparizione nel documentario girato da Vogue USA “The Semptember Isuue”, torna a sfilare dopo un anno sabbatico. Seguendo i passi di Tom Ford, ha presentato la sua collezione Autunno Inverno 2016, già in vendita nel suo nuovo store di Soho e on-line. Dominanti le cappe autunnali, le maglie di lana grossa e le mini da cui spuntano ruches laterali. Recupera le stampe che lo hanno reso famoso ma con un tocco più giovanile che si fa concreto nelle lunghe camicie a quadri strette in vita, nelle gonne in denim sfilacciate e nei dettagli in pizzo Chantilly, tendenze dell’autunno che sta per arrivare.

 

 

Martina Salvadeo

Credits Immagini: Elle, Business of Fashion

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/new-york-fashion-week-le-tendenze-doltreoceano/

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *