Milan Fashion Week: tutte le novità dalle passerelle

  • Max Mara

A Milano è tempo di pelle, piume, frange e pellicce, è il momento del folk e dell’etnico, e anche del futuristico, il tutto proposto in chiave super chic.

Da Fendi, Gucci, Etro, Emilio Pucci, si gioca con il colore, tra rosso, ocra, salvia e giallo, con il mix and match, con cardigan over, sovrapposizioni, calzettoni… il risultato è d’effetto. Il nero e il color cammello sono un grande ritorno, già anticipato durante la London Fashion Week.

Anche alcuni designer portavoce del floreale e del colorato, hanno ceduto al fascino del total black, come Max Mara, Sportmax, N21, Alberta Ferretti. E, se Moschino stupisce con una collezione anni  cinquanta coloratissima, Prada ammalia con un tripudio di colori fluo e modelli retro’, seguita da N21, Tod’s, e Gucci che s’ispirano al mood di inizio anni ottanta; mentre Les Copains, Sportmax, Genny, e, non ultimo, Moncler, con un melting pot di designer, propongono capi futuristici.

Dunque, ampio spazio a teasuti tecnici, colori fluo, sagome delineate dalle ampie spalle e con le vite segnate, mentre sneaker rese uniche calcano le passerelle come non mai. Krizia propone modelli che ricordano la fine degli anni novanta, e spolvera l’amato fucsia e i cappotti over, gli stessi, con linee differenti ma affini, apparsi anche da Tod’s.

 

Credits Immagini: Vogue

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/mfw-3/

Immagini collegate:

Autore dell'articolo: Elisa Ricci

Lifestyle Editor, Fashion Collaborator