Marco Corso – un mondo etnico dal mood vivace

Giovane e talentuoso, ha maturato un lungo percorso professionale nel Womenswear presso Neil Barrett e adesso presenta la sua prima collezione per la stagione Primavera/Estate 2016, lui è Marco Corso.

Mood di ispirazione della linea la “Hula Girl”, ragazze che vivono a stretto contatto con la natura e che traggono bellezza dai colori e dalle forme che le circondano.

Marco Corso desidera quindi che la donna che indossa i suoi capi senta vivo il collegamento ad un modo spontaneo di vivere la propria femminilità, ricco di gioia e leggerezza. La SS16 è infatti costituita da una vasta scelta di capi fortemente femminili che rimandano alla sensualità di un romantico ballo di corteggiamento.

La naturale armonia di colori, lo spirito di vivere seducente si trasformano per Marco Corso in stampe che mixano fauna e flora nel medesimo disegno. Il mondo animale e quello floreale trovano quindi un punto di incontro nei capi total look presentati nella collezione Spring/Summer e così foglie di Agave sono impreziosite da texture pitonate ed il pappagallo viene riproposto, anziché nei classici colori tropicali, in stampa leopardata.

All’interno della collezione, Marco Corso ha previsto una piccola capsule ispirata al mondo automotive. Il designer ha infatti pensato alla giungla quale immaginaria location per una corsa di auto all’ultimo respiro per la quale gli animali sono inconsapevoli spettatori.

Fiamme e lingue di fuoco trovano così posto insieme a pantere ed altri animali nelle stampe proposte dall’artista.

 

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/marco-corso-un-mondo-etnico-dal-mood-vivace/

Autore dell'articolo: Maria Grazia Pitrelli

Fashion Collaborator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *