London Fashion Week 2018 – gli Highlights

  • Gareth Pugh

 

Dopo New York il panorama delle fashion week si sposta a Londra, e domani il testimone sarà ceduto a Milano. Con la LFW ormai agli sgoccioli non possiamo far altro che tirare le somme. Tanti i designer succedutesi uno dopo l’altro, e tante le creazioni e gli stili proposti. Ma il mood che più ha connotato le collezioni autunno inverno 2018/19 è stato sicuramente il casual alternative.

Fyodor Golan e JW Anderson propongono delle linee destrutturate. Il primo punta sui colori e su uno stile sportivo, il secondo fa sfilare uomini e donne insieme, mixando vari stili.

Baroccheggiante è la donna di Simone Rocha, le cui creazioni sono arricchite da fiocchi, pizzi, fiori, drappi e ruches. E mentre Rocha preferisce uno stile ricco di orpelli e suntuoso, Jasper Conran si lascia inspirare dalla semplicità e dalle linee morbide, la cui ricerca di sobrietà viene interrotta solo dal sapiente uso di colori accesi e complementari, dove più di tutti spicca l’Ultra Violet, il colore Pantone del 2018.

Molly Goddard gioca con i volumi. Gli abiti, protagonisti indiscussi, sono contornati da drappi e ruches. Gareth Pugh fa un tuffo negli anni ’80 con le sue maxi spalline, ma il risultato è uno stile contemporaneo e tagliente, caratterizzato da linee squadrate e stampe animalier.

House of Holland riadatta i modelli classici, come il tailleur, in maniera casual e sportiva utilizzando il camouflage. Molto femminili sono invece le creazioni di Temperley London, valorizzate da un tocco glamour dato dalle paillettes, e qua e là da un’impronta mannish.

 

Credits Immagini: Elle.it

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/london-fashion-week-2018/

Immagini collegate:

Autore dell'articolo: Federica Bonetti

Fashion Collaborator, Rome Correspondent