LA METAMORPHOSE sfila alla Paris Haute Couture

La Couture Week è appena cominciata, e tra tanti nomi noti si scoprono delle vere chicche, come la collezione di La METAMORPHOSE. Traendo ispirazione da una poesia di Guillaume Apollinaire, la collezione mostra una donna che conquista la sua femminilità, e in essa trova la sua forza.

Una donna dalle mille sfaccettature, musa e leader, che si mostra al mondo incredibile e perfetta tra giochi di trasparenze dei corpetti di abiti da favola. Le gonne accarezzano le gambe e si muovono fruscianti, e ogni tanto lasciano intravedere le gambe. I colori pastello sottolineano la bellezza, mentre il bianco, dominante, conferisce luce e un certo senso di purezza. La precisione dei tagli e la cura dei dettagli sono solo un plus a tanta perfezione.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Immagini collegate:

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com