Jake Gyllenhaal racconta Santos de Cartier

 

Solo da qualche mese, Jake Gyllenhaal è stato scelto come brand ambassador di Cartier, e come primo “incarico” ha interpretato un orologio molto speciale: il Santos. Rieditato dalla maison, il Santos vanta una storia lunga e speciale:  Alberto Santos-Dumont vinse, nel lontano 1901 vinse i 50mila franchi che il petroliere Deutsch de la Meurthe aveva promesso al primo che fosse riuscito, in dirigibile, a decollare dal parco di Saint-Cloud, a circumnavigare la Torre Eiffel e a tornare alla base in meno di mezz’ora; Santos-Dumont tenne solo un quarto del premio per sé. Santos-Dumont era grande amico di Louis Cartier ed è a lui che chiese di realizzare un orologio che non lo distraesse mentre pilotava. 

Da questa passione per il volo, e da un’amicizia, nacque il primo orologio maschile da polso della storia. Nel video della campagna, Gyllenhaal guarda pensoso su, alle nuvole e tra flash di moto lanciate a tutta velocità e scie di razzi spaziali, le cose attorno lentamente iniziano a fluttuare senza gravità finché è lui stesso a librarsi. Il celebre attore americano racconta così la sua partecipazione:” Da Cartier, mi hanno detto: crediamo che tu come artista abbia molto in comune con Alberto Santos, vediamo in te quell’audacia temeraria e quella sensibilità. Ok, ho detto, mi ci riconosco anche io, ma se mi volete non pensate di darmi lo script e di farmelo semplicemente recitare: dovete lasciarmi partecipare al progetto sul serio”. E così è stato.

Non perdete il video della campagna.

Credits Immagini&Video: Official Website

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/jake-gyllenhaal-santos-de-cartier/

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com