Il filo nascosto: il film capolavoro che celebra la moda

E’ uscito il 22 febbraio, nelle sale cinematografiche, il film Il filo nascosto, pellicola di Paul Thomas Anderson, che pare essere già destinata ad un grande successo. La trama racconta la storia del designer Reyolds Woodcock, interpretato da Daniel-Day-Lewis, che, nella Londra degli anni cinquanta, insieme alla sorella Cyril, alias Lesley Manville, diventa punto di riferimento nel campo della moda.
Destinato ad essere icona per le donne più famose dell’epoca, sarà prima amante di molte di loro, poi si consumerà per amore di una, e solo una, di loro Alma, impersonata da Vicky Krieps.
Si tratta di un ritratto brillante e appassionante di un artista in continuo divenire,insieme all’universo femminile che gli grava attorno. Distribuito da Universal Pictures è stato designato Film della Critica dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani SNCCI.
La motivazione per il riconoscimento lo definisce: “Un film sull’amore ossessivo fra uno stilista dell’alta società londinese di metà anni ’50 e una ex cameriera diventata musa, indossatrice, collaboratrice, moglie, nemica. Un continuo scambio di ruoli e violenze reciproche, con cui Paul Thomas Anderson, sempre più originale nel suo percorso artistico, aggiorna la riflessione sui rapporti di potere fra le persone e la capacità del cinema di raccontare, tra stoffe, disegni, abiti e appartamenti lussuosi, la superficie del reale e la sua anima inafferrabile”. 
Non vi resta che andare a vederlo.
Credits Immagini: RollingStones IT, Repubblica IT
Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/il-filo-nascosto-il-film-capolavoro-che-celebra-la-moda/

Autore dell'articolo: Elisa Ricci

Lifestyle Editor, Fashion Collaborator