Gucci Timepiece – le novità Pre Baselworld

  • Gucci Le Marché des Merveilles

L’appuntamento annuale del Baselworld si avvicina, e Gucci svela in anteprima due nuove creazioni della linea Jewels and Timepiece: Dive e Le Marché des Merveilles.

Le due linee sono accomunate dall’estrosità dei motivi animali, come la tigre, l’ape e il serpente, che sono elegantemente interpretati in nuovi modelli. Questi motivi più contemporanei sono ricchi di preziosi dettagli, dal fine ricamo dell’ape o della tigre sul quadrante. Inoltre, sul cinturino di queste varianti è intessuta l’espressione
Gucci ÂLÊAveugle par AmourÊ, in caratteri Bold in stile graffiti per Le Marché des Merveilles, in caucciù per Dive.

Gucci Dive porta un tono eccentrico agli orologi più sportivi della maison: dal quadrante, arricchito dai preziosi temi sopra citati, al web sportivo, dalla cassa in PVD nero con lunetta girevole unidirezionale alle lancette luminescenti. La cassa in acciaio e la corona presentano una sportiva finitura gommata abbinata ai massicci cinturini in caucciù con logo Gucci stampato, mentre un’accattivante effetto 3D conferisce rilievo al quadrante in caucciù su cui campeggia la testa di una tigre ruggente dai colori brillanti. Il mood sportivo è evidente sia nei modelli extra-large da 45 mm, dotati di cinturino in nylon con web Gucci in blu e rosso o verde e rosso, e sulle due versioni da 40 mm, una gialla e una total black.

Tutte le versioni di Gucci Dive sono alimentati da un movimento al quarzo Ronda Swiss Made, e sono impermeabili fino a 200 metri, perfetti per gli amanti degli sport.

La linea Le Marché des Merveilles, tutta in versione 38 mm, si caratterizza per la sua estetica che rispecchia la lavorazione artigianale di Gucci in questa gamma di orologi. I cinturini di due modelli sono realizzati in vitello Toscano marrone chiaro; altri tre, dal look più sportivo, esibiscono un cinturino in nylon con il web Gucci. I quadranti fanno la differenza e caratterizzano questo modello, per l’uso del ricamo sui quadranti in nylon, dove complessi disegni di un serpente, una tigre o un’ape sono messi in risalto dal web dello sfondo. Le casse sono realizzate in un caldo PVD oro giallo o in acciaio, e sono abbinate ai colori degli orologi.

Il serpente è anche riprodotto in una speciale variante in pelle, lavorato in un unico pezzo di pelle utilizzato sia per il quadrante e per il cinturino, e quest’ultimo in pelle è ornato dal motivo di un serpente rosso molto dettagliato che si
snoda lungo il cinturino prima di essere imprigionato sotto il vetro zaffiro.

 

 

Cristina Izzo

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Share

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com