Gli Happy Dreams di Chopard

Quante volte capita di sdraiarsi sulla spiaggia o sull’erba e restare a fissare il Cielo, immaginando viaggi incredibili? Quante nuvole hanno ispirato la nostra fantasia?

Da questo gesto trae ispirazione Chopard per la sua collezione Happy Dreams: un viaggio celestiale e leggiadro costellato dei diamanti più allegri del mondo.

Gli Happy Diamonds nascono nel 1976: osservando l’effetto dei raggi del sole sulle goccioline d’acqua di una cascata, i diamanti mobili catturano lo sguardo e ben presto sono diventati  una firma della maison. Nei loro 40 anni di storia, gli Happy Dreams si sono evoluti, fino ad arrivare alla versione odierna, dove i diamanti si muovono sulla madreperla perlata in un cocoon soffice e leggero.

Per la prima volta, e in questa collezione le gemme sono incastonate su griffe: grazie alla preziosa incastonatura, il diamante crea nuovi effetti di luce. Il collier, il lungo pendente, l’anello e il paio di orecchini prendono vita da cerchi in oro bianco e diamanti con sfondo di madreperla perlata, e su questa i diamanti mobili si snodano elegantemente tra due vetri zaffiro.

Disponibili nella versione traforata ed essenziale, gli Happy Dreams sono realizzati in oro rosa o bianco 18 ct, interamente lucido o parzialmente rivestito di diamanti. Pendente, collier, paio di orecchini e anello racchiudono uno o tre diamanti mobili che danzano tra due vetri zaffiro.

Della linea, inoltre, fanno parte i pendenti. Disegnati da Caroline Scheufele, queste creazioni si fanno notare per la loro eleganza sobria che nasconde una grande lavorazione, in cui i medaglioni con cinque diamanti taglio navetta racchiudono alo loro interno brillanti mobili incastonati su griffe; questo dettaglio è ripreso dai diamanti che interrompono la delicata catena abbinata.

Come un rosone dai petali scintillanti, il pendente in oro bianco celebra il motivo cachemire e la guipure di diamanti fatta di curve e arabeschi è trattenuta da una catena a due file e racchiude cinque brillanti al posto del cuore.

Un’eleganza senza sforzo che ogni donna vuole emulare, racchiusa in un gioiello.

 

 

Credits Immagini: Courtesy Of Press Office

Share

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *