Festival del cinema di Roma: top e flop della manifestazione

  • Monica Bellucci

 

Si è conclusa da pochi giorni la dodicesima edizione del Festival del Cinema di Roma (26 ottobre-5 novembre), una manifestazione che, di anno in anno, sta riscuotendo sempre maggiori consensi.

Grande trionfatore dell’ evento è stato il film Borg McEnroe del regista Janus Metz Pedersen che si è aggiudicato l’ambito premio Bnl. Vincitore, invece, del premio Alice nella città, sezione parallela e autonoma per giovani generazioni, la pellicola The best of all Worlds  di Adrian Goinginger.

Un po’ di delusione non è mancata, per quelli che erano considerati tra i favoriti, per il Premio BNL: Detroyt di Katheryne Bigelow I, Tonya di Craig Gillespie. Sono stati, inoltre, assegnati, due importanti riconoscimenti ad altrettanti personaggi del mondo del cinema.

Alla splendida Monica Bellucci Giuseppe Tornatore ha consegnato il Premio Virna Lisi, mentre, il collega  Paolo Sorrentino ha insignito David Linch del Premio alla Carriera. Ma, il premio più grande andrebbe dato agli organizzatori di questa edizione, che, in fatto di numeri hanno visto solo risultati top. Infatti, se gl’incassi sono cresciuti del 13%, il pubblico è aumentato del 31%.

L’interesse dei media verso l’evento è decisamente salito, con un 22% in più di servizi televisivi dei TG, e un 56% di crescita di articoli nei giornali internazionali. La meglio, l’hanno avuta i social, in cui la visibilità è  stata incentrata su Twitter del 10% , e su Instagram del 86%.

 

Credits Immagini: Festa del Cinema Official Facebook 

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/festival-del-cinema-di-roma-top-e-flop-della-manifestazione/

Autore dell'articolo: Elisa Ricci

Lifestyle Editor, Fashion Collaborator