Dior Couture show sbarca Tokyo

 

Con uno spettacolare show a Tokyo, Dior presenta la sua collezione Haute Couture per la Spring Summer 2017. Per la sua prima collezione Haute Couture per Dior, Maria Grazia Chiuri si lascia incantare ed ispirare dl labirinto, dalla sua impenetrabilità e dalla sua logica follia.

Così, all’interno di un giardino ricostruito ad hoc nella frenetica Tokyo, la Chiuri porta in passerella la sua idea di bellezza mixata alla divinazione: a contrasto su tulle color oro e pannelli bianchi dei lunghi abiti, spiccano i tarocchi dipinti. Il tuxedo femminile viene destrutturato, così come la Bar Jacket, reinventata con tanto di cappuccio di morbido che dona un’allure mistica; sotto le cappe in pesante velluto, spiccano culottes pieghettate con dettagli laterali in raso. Per questo speciale evento, la Chiuri ha inoltre creato una serie di creazioni aggiuntive e completamente nuove, ispirate all’estetica di Monsiuer Dior, come vestiti fluidi che accennano alle curve sotto, giacche, cappotti e cappe lunghe con cappuccio vengono decorati con delicati fiori ricamati, accoppiati con motivi uccelli, mixando con successo tutta il romanticismo dell’antico Giappone alla maestria dell’haute couture.

In questa girandola di tulle, segni mistici e fiori, non possono che tornare alla mente le parole di Christian Dior:” Dopo le donne, i fiori sono la più divina delle creazioni. Sono così delicati ed incatevoli, ma devono essere usati attentamente“. E in questo viaggio alla ricerca di una bellezza eterea e quasi perduta, Chiuri gli rende omaggio con eleganza e un tocco contemporaneo.

 

 

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com