Dior Lady Art #2: continua il sodalizio tra la maison e l’arte

  • Dior LadyArt#2 Spencer Sweeney

 

Nel 1994 fu battezzata Chouchou, ma, tutti noi la conosciamo col nome di Lady Dior, in onore di Diana, la principessa che tanto l’amava. Sto parlando della It bag  firmata Dior, che, dopo oltre vent’ anni, continua ad essere un ambito oggetto del desiderio. Il merito, probabilmente, non sta solo nel design elegante, e tanto smart da rendere ogni outfit unico, ma anche nella capacità della maison di reinventarla, senza mai cambiarla.

Se l’impuntura cannage, e i preziosi charms con le iniziali CD non sono stati mai toccati, di questa borsa sono state proposte numerose versioni, culminate, lo scorso anno, nel modello Dior Lady Art. Si tratta del sodalizio stretto con diversi artisti, che hanno creato una loro personalissima versione della borsa. Dato il grande successo, il progetto è stato realizzato anche quest’anno, coinvolgendo 10 artisti: Lee Bul, John Giorno, Hong Hao, Friedrich Kunath, Namsa Leuba, Betty Mariani, Jamilla Okubo, Jack Pierson, Spencer Sweeney e David Wiseman.

Il risultato sono altrettanti modelli, diversi tra loro e preziosissimi, che compongono la linea Dior Lady Art #2. Si tratta di borse uniche, che mostrano le molte sfaccettature di differenti personalità artistiche, ognuna adatta ad un tipo di donna.

Scopritele tutte nella gallery.

 

Credits Immagini: Courtesy of Dior Press Office

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/dior-borse/

Autore dell'articolo: Elisa Ricci

Lifestyle Editor, Fashion Collaborator