Destination Wedding Italia – “Wedding Club Zankyou” a Palazzo Pucci

Via al “Wedding Club Zankyou” il 20 novembre prossimo a Palazzo Pucci. Il prossimo martedì 20 novembre a Palazzo Pucci, in via de’ Pucci 2 a due passi dal Duomo a Firenze, si tiene l’evento dal titolo “Il perfetto matrimonio made in Italy che incanta gli stranieri”, organizzato da Zankyou.it in collaborazione con Palazzo Pucci Events&Academy e con il supporto dell‘Event Planner Anna Frascisco.

Per arricchire con un ulteriore contenuto di stile ed eccellenza, verrà allestito uno Nella tappa fiorentina dei “Wedding Club Zankyou”, format itinerante ideato dal portale di nozze Zankyou.it, oltre a parlare di Moda Bridal grazie alla presenza di Max Mara con la sua collezione di abiti da sposa, verranno illustrati alcuni interessanti aspetti legati al tema del Destination Wedding.

Ogni anno un numero sempre maggiore di coppie straniere sceglie l’Italia come luogo per celebrare il suo matrimonio per la sua storia, le bellezze del patrimonio artistico e culturale, il paesaggio, il fascino e il romanticismo dei luoghi, il cibo. Come risulta dalla indagine svolta dal Centro di Studi Turistici di Firenze – associazione senza scopo di lucro composta da operatori pubblici e privati creata nel 1975 – per mettere a fuoco al meglio il fenomeno e offrire spunti di riflessione agli operatori del settore.

Secondo i dati più recenti, in attesa dell’aggiornamento previsto per gennaio/febbraio 2019, il Destination Wedding è un settore in forte crescita. Il 2016 ha visto l’Italia come cornice di ben 8.085 eventi, con oltre un milione e trecentomila presenze e un volume d’affari che supera i 440 milioni di euro, e che coinvolge ben 53.000 gli esperti di nozze italiani.

Molti stranieri che si sposano in Italia non organizzano infatti l’evento in forma autonoma, ma si affidano a professionisti in loco stanziando budget pari a una media di 54.516 euro per ogni evento. In testa alla classifica con il 27,6% le coppie inglesi, che nel 2016 hanno portato 365mile presenze con una media di 54 invitati e di 59.000 euro spesi a cerimonia. Seguono con il 21% le coppie americane, con una media di 37 invitati e un budget di 45.000 euro a cerimonia. Con un certo distacco seguono gli sposi provenienti dall’Australia (8,9% del mercato), Germania (5,3%), Canada (4,5%), per cerimonie celebrate con riti civili e simbolici dal valore di 50.000 euro circa ciascuna. Tra le regioni più gettonate c’è la Toscana, scelta per le ville e le dimore storiche dove celebrare riti civili.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/destination-wedding-italia-wedding-club-zankyou-a-palazzo-pucci/

Autore dell'articolo: Rossella Alfani

Vice Editor TheAuburnGirl. Correspondent from Milan