de GRISOGONO Folies Collection

Una collezione eccezionale. Un party strabiliante. Queste due sono le premesse per raccontare la Folies Collection.

Presentata in occasione del compleanno del fondatore di deGRISOGONO, Fawaz Gruosi, la Folies Collection racconta la vita di questo straordinario artista, capace di fondare una casa di alta gioielleria e di mettere in ogni singolo pezzo tutta la sua passione per le gemme più preziose del pianeta: al di là dei criteri di classificazione generali, Gruosi ama le sfumature e i colore sottili, le infinite possibilità di ogni singola pietra, ed è capace di mettere in evidenza anche la più piccola delle emozioni che trasmettono.

La collezione supera per design e pietre preziose quanto è già stato fatto da deGRISOGONO: ogni pietra racchiude in sé gli echi geologici dei 4.000 anni di storia  del nostro pianeta.

Nella collezione spicca un girocollo, realizzato con più di 90 carati di diamanti bianchi e ghiacciati e 6 diamanti a forma di pera incastonati. Il girocollo vede anche l’aggiunta all’interno di un filo di delicatissimi zaffiri blu e una serie di decorazioni traforate, con motivi caratteristici della Maison.

Presente anche un anello di oro rosa 18k con un grosso rubino birmano naturale (non riscaldato) di 8 carati, con un taglio ovale. Il rubino è inoltre circondato da quattro griffe, realizzate con rubini e diamanti, mentre il gambo dell’anello è composto da una chioma di diamanti e da una fila di rubini che creano un gioco di luce che cattura qualsiasi sguardo.

A chiudere la collezione sono gli orecchini in oro bianco 18k, nei quali i protagonisti sono due smeraldi. Di forma rettangolare, ad essi sono appesi come una cascata zaffiri e smeraldi di diverse forme.

Perchè è nell’imperfezione che si trova la vera perfezione, la vera bellezza. E Gruosi conosce bene entrambe.

 

 

 

 

Cristina Izzo

Credits Immagini: Courtesy of deGRISOGONO

Share

Autore dell'articolo: Cristina Izzo

Editor in Chief of TheAuburnGirl. Former Fashion Editor of Quotidianomime.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *