Artistar Jewels 2017: a Milano i migliori designer faranno scintille

Dal 23 al 27 febbraio 2017 si terrà a Milano la quarta edizione di Artistar Jewels,l’unico contest di gioielli italiano che offre una visione a 360 gradi dell’evoluzione del gioiello contemporaneo, per la prima volta a Palazzo Giureconsulti.

Saranno duecento le creazioni selezionate, scelte per valore artistico, sperimentazione tecnica e ricerca stilistica, e i designer avranno l’opportunità, non solo di esporre, ma anche di vendere le proprie opere tramite la piattaforma di shop on line www.artistarjewels.com.

Anche per questa edizione, come già per le precedenti, sarà pubblicato un volume, Artistar 2017, Casa Editrice Logo Fausto Lupetti, venduto in tutt’Italia e nelle principali capitali europee,in cui compariranno tutte le creazioni dei partecipanti.

In giuria compariranno nuovi nomi conosciuti del settore: Gianni De Liguoro, Socio fondatore e stilista del famoso brand De Liguoro, Bianca Cappello, storica e critica del gioiello, e Guido Solari, fondatore e titolare della Scuola Orafa Ambrosiana di Milano.

I vincitori designati saranno tre, e, oltre a partecipare gratuitamente all’edizione 2018 di Artistar e comparire nei contenuti speciali del libro, avranno la possibilità di partecipare ad una mostra itinerante in prestigiose gallerie.

Inoltre, per la prima volta, uno dei partecipanti potrà collaborare col brand di bijoux De Liguoro, personalizzando un gioiello della maison, che poi entrerà in produzione, mentre, per uno dei designer under 27, la Scuola Orafa Ambrosiana offrirà la partecipazione gratuita al corso di oreficeria professionale.

I vincitori saranno proclamati durante la Fashion Week di Milano a febbraio 2017.

Insomma, pare che il 2017, per i designer più talentuosi, sarà davvero scintillante.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

Share
Facebook
Facebook
Instagram
Twitter
Visit Us
Pinterest
Pinterest
Google+
Google+
http://www.theauburngirl.com/artistar-jewels-2017-a-milano-i-migliori-designer-faranno-scintille/

Autore dell'articolo: Elisa Ricci

Lifestyle Editor, Fashion Collaborator

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *